FRANCESCA MICHIELIN torna con “SOLA”

Di | 29 agosto 2012

La vincitrice di X Factor 5 FRANCESCA MICHIELIN ha appena inciso “SOLA” il singolo firmato da Elisa e Casalino che anticipa l’uscita del primo album “RIFLESSI DI ME”.

Si intitola “Sola”, il nuovo singolo di Francesca Michielin, in rotazione radiofonica e disponibile su iTunes e in tutti gli store digitali dal 31 agosto. Il brano anticipa l’uscita dell’album “Riflessi di me”, prevista per il prossimo 2 ottobre.

Dopo lo straordinario trionfo a X Factor 5, andato in onda su SkyUno, e il grande successo di “Distratto”, canzone che le è valsa il multiplatino, Francesca torna sulla scena musicale con il suo primo album di inediti. Al disco hanno collaborato due prestigiosi nomi del panorama musicale italiano: Elisa (supervisione artistica) e Andrea Rigonat (produzione artistica).

Francesca Michielin - Sola

Francesca Michielin – Sola


“Sola”, il singolo di lancio firmato Elisa e Roberto Casalino, già autori di “Distratto”, è una coinvolgente ballata, delicata ma allo stesso tempo intensa; un brano che parte dolcemente per diventare sempre più travolgente in un affascinante e molto emozionante crescendo strumentale e melodico.

Un sentimento con cui tutti abbiamo dovuto confrontarci nella vita: la solitudine. Questo il tema al centro della canzone. Solitudine che può avere diverse sfaccettature, che si può presentare in qualsiasi momento e in molteplici forme, che coinvolge giovani e adulti indistintamente, che può durare pochi attimi o un lungo periodo. Solitudine che colpisce il profondo dell’anima, ma che “si legge negli occhi” o che traspare da una voce spezzata (“…rotta è la tua voce mentre il cielo piange”). Solitudine che può nascere dalla nostalgia, o dalla lontananza, da una delusione o da un dolore. Ma il messaggio della canzone non è di sfiducia o rassegnazione, tutt’altro. È “nei gesti e nei dettagli, piccoli e importanti”, infatti, che si ritroverà la serenità e l’allegria che si sono perse. È normale sentirsi smarriti, ma ciò che conta è accettare le proprie fragilità e insicurezze, riuscendo così a stare bene con se stessi e a non sentirsi più soli (“…e sarà una buona amica anche la solitudine”)