Testo DOMENICA – Mario Nunziante

Di | 17 novembre 2012

Album: Scialla (2009)
Testo della canzone DOMENICA di Mario Nunziante
Adesso che son solo penso a quello che, ti avrei voluto dire
E’ tutto un po diversto, tutto strano, tutto se non sei con me
E ho paura di ferirti con parole vuote inutili
E sento nuvole cadere come nebbia fitta fra noi due
Le ore che racchiudono mille paure,
pensieri ke si sposano in confusione,
la voglia di inocontrarsi di dimenticare quello che ormai non c’è

Domenica ti porto al mare
Domenica non lascio stare
Domenica mi manca sai con te le passeggiate al sole

E non ho più la voglia neanche di gridare, litigare con te
Vedo tutto grigio, un mondo appannato li davanti a me
Che sono forte fuori e dentro fragile
Che sono sempre come non vorrebbe lei
Che sono una cometa, sono un areoplano
Volo e scendo su di te

Domenica ti porto al mare
Domenica non lascio stare
Domenica mi manca sai con te le passeggiate al sole

Domenica ti porto al mare
Domenica no sai amore
Domenica mi manca sai con te le tue dolci espressioni,
gli abbracci caldi e quel sapore che

E non ho più parole,
arido è il mio cuore,
io vorrei solo star con te
E con te con te con te

Domenica ti porto al mare
Domenica non lascio stare
Domenica mi manca sai con te
le passeggiate al sole

Domenica ti porto al mare Domenica no sai amore
Domenica mi manca sai con te le passeggiate al sole,
le lacrime fra le parole,
gli abbracci caldi e quel sapore che

Sa di me, sa di me
Tutte le canzoni di Mario Nunziante

Link Sponsorizzati