Testo Dovremmo Imparare A Vivere – Renato Zero

Di | 23 febbraio 2013

Album: Amo (2013)
Testo della canzone Dovremmo Imparare A Vivere di Renato Zero
Dovremmo imparare a vivere,
capire come si fa.
Avere il potere di scegliere
con grande tranquillità .
Si potrebbe provare.

Cambiare le abitudini,
più tempo in libreria.
Parlare con i figli
e crescerli in allegria.
Si potrebbe provare.

Gli esempi sono miseri, di piccola entità .
Se sali nella gerarchia c’è meno qualità .
A voi sembra normale?
Di geni non ne nascono, la scena è magra assai.
Da chi possiamo attingere? C’è il buio intorno a noi.
Ci vorremmo sbagliare!

Ahh… Se D’Annunzio tornasse poveri noi!
(Non ci voglio pensare: che figura bestiale)
Ahh… L’ignoranza è sovrana nel mondo ormai!
(Un cretino ci vuole che ti aiuti a capire)
Abbiamo perso credito, fiducia, autonomia.
Il primo che si candida si abbuffa e scappa via.
Hai visto mai?
Alla fine i coglioni saremo noi!

Per evitare equivoci questa è la faccia mia.
Vivo di cose semplici e combatto l’ipocrisia.
E non voglio cambiare.

I bravi lì che arrancano, che crollano via via.
Raccomandato fottiti: ritorna a casa tua!
Ci vorrebbe un ciclone!

Ahh… Non senti che odore di vita c’è?
(Un po’ d’aria ci vuole. Uno spicchio di sole)
Ahh… Mentre sorridi sorrido a te.
(Un momento d’amore e si torna a volare)
A noi ci basta un attimo per ritornare su
per riprovare un brivido e crederci di più.
Attenti a voi…
Che quella furbizia non paga mai!

Si potrebbe star bene…
Tutte le canzoni di Renato Zero

Link Sponsorizzati