Testo Madame – Renato Zero

Di | 12 aprile 2012

Album: Prometeo (1991)
Testo della canzone Madame di Renato Zero
Sono una rarità ,
In tutta la città .
Di mostri come me,
Cerca in giro, ma non ce n’è!
Un occhio guarda là ,
L’altro all’opposto, va
Guarda le gambe, poi,
Sono due, non ci giurerei!
Ah, ah, ah!
Ah, ah, ah!
Bella e perfetta, tu
Non che ci abbia pensato, su
Mi hai detto all’istante, si!
Ed il bello sta proprio qui
Uomini intorno a te,
Ce n’è in fila anche tre per tre,
E la tua compagnia,
Si fa sempre più un’utopia!
Ah, ah, ah!
Ah, ah, ah!
Se l’amore cieco, va
E non guarda dove va,
Rassomiglia un poco a me,
Madame!
Madame!
Ma l’amore come va,
Zoppicando qua e la
Ma tu insisti che mi vuoi,
Oh
Madame!
Madame!
Pollo!
Nanina!
Ora la mia metà ,
Sarà  forse di mezza età .
Ma dove si è vista mai,
Una femmina come lei
Ha gli occhi storti e il naso in su,
Non è una donna, ma una gru!
I denti proprio no,
I capelli nemmeno un po’
Ah, ah, ah!
Ah, ah, ah!
Se l’amore, cieco va
E non guarda dove va,
Rassomiglia un poco a me
Madame!
Madame!
Ma l’amore come va,
Zoppicando qua e la,
Ma tu insisti che mi vuoi .
Oh
Madame!
Madame
Tutte le canzoni di Renato Zero

Link Sponsorizzati