Testo Nessuno tocchi l’amore – Renato Zero

Di | 30 luglio 2012

Album: Amo – Capitolo II (2013)
Testo della canzone Nessuno tocchi l’amore di Renato Zero
C’è sempre bisogno di colpirsi o di ferirsi per capire questo amore che cos’è.
Sezionare un cuore,
farlo a pezzi per sapere se c’è stato un altro lui prima di te.
Nascono sospetti che si insinuano e alimentano una già  pericolosa gelosia.

Pieni di indecisi questi letti ed il miracolo che aspetti si riduce a una bugia.
Gemendo…
Fingendo…
Oppure…
Fuggendo…

Io mi fermerei davanti agli occhi tuoi.
Non permetterei alla noia di trovarci mai.
Solo emozioni, sensazioni di autentica poesia.
L’amore ci impegna e fa la parte sua.

Noi concepiti per essere riamati. Altrimenti perché ho tanta voglia di te?
Sentirti, adorarti, capirti e rispettarti, il vero segreto.
Non perdere un minuto.

E poi…
Nessuno tocchi l’amore!
Non è normale che qualcuno abusi di te.
Sia un piacere e non un dovere amarsi, preoccuparsi che questo tormento finisca mai.

Sempre i fiori freschi a ricordarti che tu esisti per placare questa presunzione mia.
Userò argomenti convincenti, io so come trattenerti, ho sempre pronta una magia.
Con te supererei qualunque ostilità , impedendo al mondo di arrivare fino qua.
Il posto migliore per godersi la vita in libertà , e navigare al di sopra delle meschinità .

E’ meglio se ci credi, se offri ma non chiedi.
Molto meglio se vuoi dare tutto di te. Apprezza il piacere di farti accarezzare e di perdonare chi non saprà  raggiungerti più.

Nessuno offenda l’amore!
Non è normale mai imprigionare quel cuore, lasciarlo morire.
Impegnati tu a dare un senso alle cose.
Stabilisci finalmente una verità .

Nessuno tocchi l’amore…
Nessuno tocchi l’amore…
Nessuno tocchi l’amore…
Tutte le canzoni di Renato Zero