Testo Panico – Negrita

By | 6 settembre 2011

Album: Dannato Vivere (2011)
Testo della canzone Panico dei Negrita
Tu sei sempre stato così. Dopo pranzo ti fai il tuo sacro caffè. Che succede però? Dalla stanza qui accanto. Arriva odore d’Oriente, si prepara una bomba o un falafel? Panico! Da grande esodo, da mondo piccolo. Che non ha le risorse e non sa dove va. Panico! è un rumore di fondo in ogni situazione. Pandemia da contatto, non si può evitare. Panico! Tra Pechino e Madrid tra New York e Kabul. C’è qualcuno alla porta e tu ti senti… OPPRESSO… DA NON VOLERNE PIù… COMPRESSO… DA NON POTERNE PIù… TI RICONOSCI ANCORA? TI RICONOSCI ANCORA? OPPRESSO… NON VUOI SENTIRTI PIù… COMPRESSO… SOGNAVI UN ALTRO MONDO… DO YOU REMEMBER? DO YOU REMEMBER? Ok! Todo Bien! Alles Klar! Sayonara! Insh’Allah! Fosse solo per te… nessun problema! Sul tuo volo per Londra c’è un signore al tuo fianco. Sulle testa ha un turbante, in tasca cosa avrà ? Panico! Da grande esodo, da mondo piccolo. Che ha già  preso la corsa e non sa dove va. Panico! Da Berlino a Dubai, da Philadelphia a Shangai. T’è scattato l’allarme e tu ti senti…OPPRESSO… DA NON VOLERNE PIù… COMPRESSO… DA NON POTERNE PIù… TI RICONOSCI ANCORA? TI RICONOSCI ANCORA? OPPRESSO… NON VUOI SENTIRTI PIù… COMPRESSO… SOGNAVI UN ALTRO MONDO… DO YOU REMEMBER? DO YOU REMEMBER?(X2)
Tutte le canzoni dei Negrita

Link Sponsorizzati