Testo Reginella (E Cinquecento Catenelle d’Oro) – Roberto Vecchioni

Di | 1 aprile 2012

Album: Montecristo (1980)
Testo della canzone Reginella (E Cinquecento Catenelle d’Oro) di Roberto Vecchioni
Reginè quanno stive cu mmico,
nun magnave che pane e cerase
nuie campavamo ‘e vase – e che vase!
tu cantave e chiagnive per me… e ‘o cardillo cantava cu ttico: lireginè ‘o vo bene a stù re
T’aggio bene a te…
Tu maie coluto bene a me!
Mo nun ‘nce amammo cchiù!
A ‘e vvote, tu, distrattamente, pienze a me!

(e cinquecento catenelle d’oro hanno legato il tuo cuore con il mio e l’hanno fatto così stretto il nodo che non lo scioglierà  ne tu ne io e l’hanno fatto un nodo così forte che non si scioglierà  fino alla…

Tutte le canzoni di Roberto Vecchioni