Testo Ribellione – Gianluca Grignani

Di | 22 novembre 2011

Album: Cammina Nel Sole (2008)
Testo della canzone Ribellione di Gianluca Grignani
Mi han detto che devo fare il bravo,
che devo stare attento e non fare casino,
che questa è tutta una esercitazione
e che non si vive se fai confusione,
ma allora io cosa esisto a fare?
a me che mi piace amare, godere e pensare;
e allora e allora…
ribellione, sale dentro di me,
non la riesco a farmare perché come adrenalina è,
tutta adrenalina è.
Perché io no, in croce no
perché io no, in croce no
io non ci stò!

Mi ha detto che non devo dire niente
che non piace, non vuole, non vuole la gente,
se continuo cosi chissà  il mio destino,
poi apro il giornale ed è tutto un casino.
Qui è meglio non chiedere niente al domani,
che come Ponzio Pilato se ne lava le mani;
e allora e allora…
ribellione, sale dentro di me,
non la riesco a farmare perché come adrenalina è
come adrenalina è,
ma come una preghiera è.

E sono qui,
qui crocifisso a questa città 
e come chi, fatto a brandelli da questo Dio tv,
su fammi male,
mi trovo qui a far colazione solo dentro a un bar
sono cosi, io che son fatto proprio come te:
di carne e sangue.
Ribellione, sale dentro di me,
non la riesco a farmare perché come adrenalina è
e tutta adrenalina è;
ribellione, sale dentro di me,
non la riesco a farmare perché come adrenalina è,
ma come una preghiera è.
Perché io no, in croce no
perché io no, in croce no
io non ci stò!
Perché io no, in croce no
perché io no, in croce no
io non ci stò!
Tutte le canzoni di Gianluca Grignani