Testo Rimini – Lucio Dalla

By | 19 dicembre 2011

Album: Il Contrario Di Me (2007)
Testo della canzone Rimini di Lucio Dalla
RICORDO UNA DONNA CON LA FACCIA DI LATTA
E LE TETTE DI GOMMA
STESA Lì SUI PAPAVERI
NELLA SPIAGGIA DI RIMINI
E
UNA VECCHIA BAMBINA PUTTANA
MUTILATA, MALTRATTATA, VIZIATA
DAL GRAN RE DEI COCOMERI
NELLA SPIAGGIA DI
RIMINI
RICORDO UN’ATTRICE CICCIONA, INGUANTATA
DA TUTA SINTETICA
PER FAR SUDARE LE NATICHE/NELLA SPIAGGIA DI
RIMINI
E RICORDO UNA FATA TURCHINA
BASSINA, CHINATA, INZUPPATA
CHE MI ACCAREZZA LE VONGOLE
NELLA SPIAGGIA
DI RIMINI
RIMINI, COM’è CHE LE PERSONE A RIMINI
VOGLION SEMBRAR SEMPRE PIù GIOVANI
AMAMI…SEGUIMI
SOLO
COSì TI GODI RIMINI
SOLO COSì SI RESTA GIOVANI…AMAMI.
RICORDO UNA BOCCA NOTTURNA BAGNATA/E UNA FACCIA
DA SDRAIO SCHIANTATA
DA UNA LUCE FOTONICA
NELLA SPIAGGIA DI RIMINI
E RICORDO UN BONZO E UN MERCANTE
D’URANIO
IMPOVERITO E ARRICCHITO
CHE HA MESSO IN BANCA L’ATOMICA
NELLA SPIAGGIA DI RIMINI
RIMINI, COM’è CHE
LE PERSONE A RIMINI
VOGLION SEMBRAR SEMPRE PIù GIOVANI
AMAMI…
SEGUIMI
SOLO COSì TI GODI RIMINI
SOLO
COSì SI RESTA GIOVANI…AMAMI.
Tutte le canzoni di Lucio Dalla

Link Sponsorizzati