Testo Sogni D’Oro – Roberto Vecchioni

By | 17 maggio 2013

Album: Ippopotami (1986)
Testo della canzone Sogni D’Oro di Roberto Vecchioni
E ti saluto, perché sono stufo
va avanti tu, mi vien da ridere stasera
per aver scritto tante parole
solo per dire: Mi ricordo di un amore .
Ninna oh, ninna oh,
il mio bimbo a chi lo do?

E arrivederci, è l’ora di scordarci
di quelle donne che han pensato di lasciarci
di quelle sere che c’è mancato il cuore
di aver creduto o fatto credere o sognare.

Ninna oh, ninna oh,
il mio bimbo a chi lo do?

E ti saluto per quello che hai voluto
e ti saluto per il tempo che hai buttato
per le tue mille contraddizioni
e per il buffo coso che hai nei pantaloni.

E buonanotte, e se non dormi bene
cambia la posizione, il sonno poi ti viene
domani è adesso, domani è già  passato:
scrivi una bella canzoncina per chi hai amato.

Ninna oh, ninna oh,
il mio bimbo a chi lo do?
Lo daremo all’orco nero
o alla fata se è sincero.

Tutte le canzoni di Roberto Vecchioni

Link Sponsorizzati