Testo Trash – Lucio Dalla

Di | 28 gennaio 2012

Album: Ciao (1999)
Testo della canzone Trash di Lucio Dalla
Sono un disgraziato
una merda sopra un prato, che cosa c’è
che cos’è che mi ha deluso
che mi ha come dimezzato, dimmi cos’è
prima assai considerato
ma poi subito scartato, soprattutto da me
all’inizio era la noia
poi è scoppiata la caldaia, hai capito perché
è che sono solo al mondo
e mi smonto e mi rimonto, senza un perché

Io non ci sto, stavolta no
oggi mi alzerò
respirerò, la vita respirerò
depression, fuck you now

Sai com’ero massacrato
un rottame biciclato, ma c’è un perché
era l’ansia micidiale
il complesso del maiale, che c’era in me
e da lì giù a pensare
che sto bene se sto male
perché uno tocca il fondo
non è detto che è uno stronzo, soprattutto di me

Io non ci sto, stavolta no
oggi mi alzerò
respirerò, la vita respirerò
depression, fuck you now

Davvero giuro
Io non ci sto, stavolta no
oggi mi alzerò
e volerò, nel cielo io volerò
depression, fuck you now

Tutte le canzoni di Lucio Dalla

Link Sponsorizzati