Testo Ulisse e L’America – Roberto Vecchioni

Di | 17 novembre 2012

Album: Il Grande Sogno (1984)
Testo della canzone Ulisse e L’America di Roberto Vecchioni
Ulisse
ecco uno che tutto sommato ha la faccia
salato tritato begli anni negli Hilton d’Arabia
e Dio, se scopava…
e Mery
mi ha chiesto la strada, lo svicolo, il ponte, l’imbuto
e poi si è sorpresa, correva? Guardava le stelle?
L’America è senza ricordi
e che lingua strana per dire
Le voglio parlare
le voci non erano più quelle

Ho preso dai figli moltissimi vizi
succhiarmi le dita
sapere che questo è un sapore da amare
guardare la luna dall’angolo retto
sporcarmi, pulirmi
ripetere sempre le stesse parole che aspetto.
Tutte le canzoni di Roberto Vecchioni

Link Sponsorizzati