Testo A me capita – Gianni Morandi

By |

Testo della canzone A me capita di Gianni Morandi
Album: Bisogna Vivere (2013)
Il racconto che non so
scrivere io non so
parla di sottile gioia o perfezione
il racconto che non so
scrivere o descrivere
verso l’assoluto quella sospensione

può partire da un suono
una luce un colore
un sorriso che ci libera sopra il mare
quella strana leggerezza
inattesa e sacra
lo stupore agli occhi che ci fa cantare

ma so che a me capita
quando io sono con te
ma so che a me capita
quando penso io penso a te

E’ l’amore che non chiede permesso
non domanda risponde così
l’amore non ha porte d’ingresso
non conosce ma vede per te
vede per te

Il racconto che non so
scrivere e secrivere
filo illogico dei miei pensieri

io non so perché succede
e nemmeno quanto dura
stare fermo con le ali ai piedi

Può partire da un ricordo
un profumo, un sapore
come cambia l’aria dopo il temporae
una strana intuizione
prima di alzare gli occhi
e l’estate che colpisce in verticale

ma so che a me capita
quando sono io, sono con te
ma so che a me capita
quando penso io penso a te

E’ l’amore che non chiede permesso
non domanda risponde così
l’amore non ha porte d’ingresso
non conosce ma vede per te
vede per te.

Ma all’amore è tutto permesso
non domanda risponde così
se tu chiudi lui apre lo stesso
non conosce ma vede chi sei
vede chi sei
ma vede..
ma vede…

Tutte le canzoni di Gianni Morandi