Testo Autocertificanzone – Lo Stato Sociale

By |

Dall’album Autocertificanzone, uscito nel 2020

Fotogramma tratto dal sito ufficiale del gruppo

Testo della canzone Autocertificanzone di Lo Stato Sociale

  • Data di Pubblicazione: 3 maggio 2020

Un giorno pesto un giorno raffreddore
un giorno ospedale un giorno aspirina
un giorno stiamo soli un giorno sudami addosso
un giorno saliva un giorno amuchina
un giorno ce la faremo un giorno fine del mondo
un giorno stai a letto un giorno vieni anche tu
un giorno non so più se oggi è domenica
un giorno baciami e poi
non pensarci più

Dammi un appuntamento
anche se è vietato
al reparto sanitari
di un supermercato
soli nel corridoio
per un bacio rubato
per ricordarci che il mondo
non è ancora finito

E finiranno tutti i giga del mondo
e ci toccherà rinascere migliori
e avremo così tante cose da fare
che la vita tornerà a sembrarci troppo breve
sei sempre stata il posto in cui tornare
alla fine di ogni lungo coprifuoco
partiranno ancora i treni per il mare
ricorderemo tutto si ma come un gioco

Dammi un appuntamento
anche se è vietato
al reparto sanitari
di un supermercato
soli nel corridoio
per un bacio rubato
per ricordarci che il mondo
non è ancora finito

Non sarà la fine
e ne usciremo bene
e se sarà la fine
ne usciremo insieme
e non sarà la fine
e ne usciremo bene
e se sarà la fine
ne usciremo insieme
e ne usciremo bene

Dammi un appuntamento
anche se è vietato
al reparto sanitari
di un supermercato
soli nel corridoio
per un bacio rubato
per ricordarci che il mondo
non è ancora finito

Dammi un appuntamento
anche se è vietato
al reparto sanitari
di un supermercato
soli nel corridoio
per un bacio rubato
per ricordarci che il mondo
non è ancora finito