Testo Cara La Fine – Marlene Kuntz

By |

Album: Unknown
Testo della canzone Cara La Fine di Marlene Kuntz
Cara la fine…ci annusano ormai,
sentono il lezzo del panico che
spruzza in freddi sudori il terrore che c’.

Non glieli daremo per ungersi dei
nostri mali stillanti le mani avide:
che ci tocchino morti, secchi e gelidi.

Oh, non piangere,
urla piuttosto e
lasciamo di noi un ricordo toccante.

Stringiti a me,
ringhiagli addosso e
poi sparami mentre io sparo a te.

Dieci pistole spianate e dieci
sguardi ruvidi e tesi che puntano qui
dentro l’auto, e la corsa finisce cos.

Cara la fine…perdonami.
Cara la fine…perdonami.

Oh, non piangere,
urla piuttosto e
lasciamo di noi un ricordo toccante.

Stringiti a me,
ringhiagli addosso e
poi sparami mentre io sparo a te.

Ci vogliono vivi e colpevoli…
ma che vita una cella? Avremo di pi:
quella stella che un giorno mi donasti, lass.

Oh, non piangere…
Tutte le canzoni di Marlene Kuntz