Testo Confesso – Nomadi

By |

Testo della canzone Confesso dei Nomadi
Album: Corpo Estraneo (2004)
Sai qual è la distinzione
Tra confidarsi e confessare
La sottile convinzione
Di un costo da pagare
Ma la confessione mente
E la menzogna confessa sempre
Tuttavia può non cambiare niente
Ma la premessa è essenziale
Confesso
Detesto i legami le pigre assuefazioni
E sono stanco degli inganni formali
Ti confido
Adoro l’abitudine le tue ovvie opinioni
E tutto ciò che di comune e umano è in te
Ti amo per la bellezza e l’avvenenza delle forme
Una manifestazione
D’eleganza e di pensiero
La tua quotidianità materna è densa di volontà
Mi conforta sempre il calore la tua normalità
Confesso
Detesto i legami le pigre assuefazioni
E sono stanco degli inganni formali
Ti confido
Adoro l’abitudine le tue ovvie opinioni
E tutto ciò che di comune e umano è in te
Sai qual è la distinzione
Tra confidarsi e confessare
La sottile convinzione
Di un costo da pagare

Tutte le canzoni dei Nomadi