Testo della canzone Taciturnal di Coez

Di | 17 aprile 2017

Album: Faccio Un Casino (2017)

Testo della canzone Taciturnal di Coez feat.Gemello

(Strofa 1: Gemello)
Non siamo niente in un batter d’occhio (Pffh)
Mi metto in follow, solo lei ha quel che voglio, tu
‘Sta volta potrai soffrire meno, infrangere un vetro
Rompere il suono, levarti di torno in un batti baleno
Nah, da questa gente non importa nulla
Mi piaci perché sei taciturnal
I monumenti qui si sciolgono
Le luci della notte ci travolgono, ma giusto un po’

(Ritornello: Coez)
Prima che faccia luce noi dove andremo?
Come si muove a scatti questa città
Io per te brucio i semafori
Stringo le mani ai tuoi diavoli
Prima che faccia luce noi dove andremo?
Come si muove a scatti questa città
Io per te brucio i semafori
Le luci della notte ci travolgono, ma giusto un po’

(Strofa 2: Coez)
Stronza, mi mandi in orbita
La carne è debole, la mia sì, la tua morbida
La gente sgomita per non restare sola mai
Schiaccio il mio tempo fra l’asfalto ed una suola Nike
Il traffico mormora, polvere dentro i locali, cieli di porpora
Giorni leggeri prendono il volo su ali di tortora
Squali nell’acqua torbida a volte ritornano
Le luci della notte ci travolgono, ma giusto un po’

(Ritornello: Coez)
Prima che faccia luce noi dove andremo?
Come si muove a scatti questa città
Io per te brucio i semafori
Stringo le mani ai tuoi diavoli
Prima che faccia luce noi dove andremo?
Come si muove a scatti questa città
Io per te brucio i semafori
Le luci della notte ci travolgono, ma giusto un po’

(Outro: Coez)
Eh eh, eh eh
Ci travolgono, ma giusto un po’
Eh eh, eh eh
Ci travolgono, ma giusto un po’
Tutte le canzoni di Coez

VIDEO DELLA CANZONE