Testo Estate In Città  – Raf

By |

Album: Ouch (2004)
Testo della canzone Estate In Città  di Raf

(Venuti – Kaballa)

La regola d’oro c’è
Per i cuori naufraghi
è scritta in ogni manuale di sopravvivenza
Abbiamo distratto un po’
Le nostre abitudini
Come sorpresi dal gioco di essere vivi

Senza lo stress di dire qualcosa di nuovo
Ce ne stiamo a parlare dell’estate in città 

Ma improvvisamente il tempo si va mettendo male
Improvvisamente sento quel classico dolore
Giusto al cuore
Ma improvvisamente il tempo si va mettendo male
Improvvisamente piove

Domande da fare ne avrei
Però mi spaventa un po’
Far finta che sia ordinaria amministrazione

Senza mai avventurarmi in discorsi d’amore
Io mi tengo più stretto alla mia libertà 

Ma improvvisamente il tempo si va mettendo male
Improvvisamente sento quel classico dolore
Giusto al cuore

No, non è ordinaria amministrazione
Perturbazioni di un’estate in città 

Ma improvvisamente il tempo si va mettendo male
Improvvisamente sento quel classico dolore
Giusto al cuore
Ma improvvisamente il tempo si va mettendo male
Improvvisamente sento quel classico dolore
Giusto al cuore
E non finisce tutto qui
Ma improvvisamente il tempo si va mettendo male
Improvvisamente Piove

Tutte le canzoni di Raf