Testo Gli Amanti d’Irlanda – Ivano Fossati

By |

Testo della canzone Gli Amanti d’Irlanda di Ivano Fossati
Album: 700 Giorni (1986)
Un’ora, un’ora, un tiro di voce, un sorriso segreto,
così la luna di questo paese divenne l’alba
sulle strade di Francia.

Oh amore, amore che tutto disdegni (fuorchè in tuo nome)
così che un segno rimase profondo finita la Francia
e già  sui muri di Fiandra.

Aviatore sopra il mare
dimmi che cosa vedi,
aviatore che tagli il mare
dimmi c’è niente che corre come noi.

Sovrappose i suoi occhi al mare
e le labbra al motore ansante
lei mi guardava le mani e il volante girava pronto
per il buio di Londra.

Aviatore sopra il mare
dimmi che cosa vedi,
aviatore al di là  dal mare
dimmi c’è niente che corre come noi
che corre come noi.

Noi che imparammo ad amarci d’amore
al buio, al vento, al mare
aspettando i rari aviatori dai vetri di una stanza
in un albergo d’Irldanda.

Aspettando i rari aviatori dai vetri di una stanza
in un albergo d’Irlanda.

Come gli amanti d’Irlanda.
Come gli amanti d’Irlanda.

Tutte le canzoni di Ivano Fossati