Testo La fregata – Renato Zero

Album: Via Tagliamento 19651970
Testo della canzone La fregata di Renato Zero
Io sognavo una crociera
Una vita da signora e poieccomi qua
Vivere sotto coperta
E spogliarmi per la flotta no! Come si può
Ero prima ballerina
E danzai per la regina, io
Ho una dignità  anch’io
Caro ammiraglio mio!
Affogare in questo mare
Per poi farmi decorare, no, come si può ?
Per dar lustro alla Marina
Sempre chiusa qui in cabina, no! Come si può ?
Vivere su una fregata,
Con la sorte già  segnataQui
Dico anch’io, Signor si
Ed invecchio così!
Chi mi chiama Marilena
Chi Silvana, chi mi chiama Sofia
Ho una faccia per ognuno
Ed ognuno si consola, perché quando c’è l’alzabandiera
Sono fiera di me!
Mare e cielo
Cielo e mare
Di quanto amore
Si ha bisogno quassù
Mi vuol bene l’equipaggio
Mi sorteggio
Tocca a te, a lui
Poi tocca a tutti voi
Coro Oh!oh!oh!
Oh!oh!oh! La fregata
Oh!oh!oh! Vita ingrata!!! Che fregata!
Tutte le canzoni di Renato Zero