Testo La Guerra Dell’acqua – Ivano Fossati

By |

Testo della canzone La Guerra Dell’acqua di Ivano Fossati
Album: Musica Moderna (2008)
Per strada ho visto
L’angelo del bene
Il lavoro mi ripaga mi ha detto
È un cretino di una multinazionale
A cui le cose vanno diritte

Tutto questo aveva un nome
Poco tempo fa
Nuova economia

È il suo destino
Vuole stare in cima
Vuole viaggiare la vita su una limousine
Possiamo dirglielo, possiamo spiegare
Che sui libri di testo non c’è una riga per lui

E intanto
La guerra dell’acqua è già  cominciata
In qualche modo e da qualche parte
Per qualcuno sopra questa Terra
Una vita vita decente è rimandata ancora

Se sei un un uomo non dire bugie
Parla dritto agli ultimi della Terra
Io sono come sono e faccio come posso
Ma mi vergogno di quanto mi costa
Un posto dove contare qualcosa
Sì, contare qualcosa

Per il figlio di puttana
Non è normale essere diversi
Nessuno lo fa per voi
Fatevi strada
Non lasciate che il ladrone imperversi

Nessun disturbo, non lo fa per sé
Vuole il consenso anche dai diseredati
Dei battezzati nell’acqua e sale
Ma chi è, cosa vuole
È un pazzo da legare

La guerra dell’acqua è già  cominciata
In qualche modo e da qualche parte
Non sono un falco ma riconosco
Un congresso di avvoltoi
Un cielo pieno di avvoltoi, sì

Se sei un un uomo non dire bugie
Parla dritto agli orfani della Terra
La guerra dell’acqua è già  cominciata
In qualche modo e da qualche parte
E poi tocca a noi, e poi tocca a noi

Per strada ho visto
L’angelo del bene
Il lavoro mi ripaga mi ha detto

Tutte le canzoni di Ivano Fossati