Testo La Voce Dell’amore – Nomadi

By |

Testo della canzone La Voce Dell’amore dei Nomadi
Album: Corpo Estraneo (2004)
Penso che sia il caso di stare tutti all’erta
Attorno tira un vento testardo e silenzioso
Che guida i nostri istinti controlla gli ideali
Ci sta prendendo in giro tagliandoci le ali
C’è chi racconta in giro che vuol cambiare tutto
Se stai con lui sei bravo se no sei un farabutto
Lo scandalo spaventa chi non è intelligente
Perché fra nero e bianco c’è sempre tanta gente
Sono programmato per non sbandare troppo
Io navigante in corsa con il timone rotto
La voce dell’amore ha un soffio verticale
Di un grande cielo e un sole non lo si può
Fermare
La voce dell’amore respiro orizzontale
Di un grande fuoco e un cuore non lo si può
Cambiare
Credo che sia tempo di non sprecare tempo
Di preparare il conto anche se ti senti stanco
Per tutte le ingiustizie che vedi fra la gente
Per non sentire ancora che non cambierà mai
Niente
Sono programmato per non sbandare troppo
Io navigante cieco con il timone rotto
Una canzone è figlia di ciò che respiriamo
Sulle ferite il sale ma guai se non lottiamo
La voce dell’amore ha un soffio verticale
Di un grande cielo e un sole non lo si può
Fermare
La voce dell’amore respiro orizzontale
Di un grande fuoco e un cuore non lo si può
Cambiare
La voce dell’amore ha un soffio verticale
Di un grande cielo e un sole non lo si può
Fermare
La voce dell’amore respiro orizzontale
Di un grande fuoco e un cuore non lo si può
Cambiare

Tutte le canzoni dei Nomadi