Testo L’Età  Dei Figuranti – Caparezza

Di | 5 giugno 2006

Album: Verità  Supposte (2003)
Testo della canzone L’Età  Dei Figuranti di Caparezza
Buonasera e benvenuti ad una nuova puntata di Stato Interessante,
stasera parleremo del ruolo dell’informazione, in questo paese di grandissimi fi…

Suo papà  l’ha abbandonata che aveva appena 3 anni,
per sposarsi con un transessuale,
qualcuno vuole dire la sua?

Ma che bella trasmissione,
somiglia con precisione alla poltiglia marrone,
delle mie chiappone
dopo colazione.
Ma dov’è il pudore di queste persone,
pagate per dare un opinione,
drogate dalla televisione.
Genitori orchi,
figli Snorky,
parenti conteneti di stare in tv a lavare panni sporchi.
Cerchi nuovi sbocchi per gli occhi,
fai zapping e ti shokki,
trovi sciocchi
gli show che imbocchi.
Ti incacchi con presentatori ingrati,
stipendiati da innamorati,
casi umani spesso interpretati da attori improvvisati, ballerini incalliti giudicati da maleducati,
loro saranno famosi?

Noi saremo frustrati!

Abituati ad una tv accesa che ci pare spenta,ci pesa la gente che si acconteta da casa non si addormenta ma si gasa, commenta,e segue attenta questo scempio mentre lo share aumenta!

Perché nella vita vince chi figura,
farà  passi da gigante chi figura,
possiamo farlo tutti quanti,
benvenuti nell’età  dei figuranti.
Perché nella vita vince chi figura,
farà  passi da gigante chi figura,
lo mette in culo a tutti quanti,
benvenuti nell’età  dei figuranti.

Buona sera sig. Reza Capa,
prego si accomodi…

Oggi vali poco se appoggi
e tanto quanto distruggi,
immagina una pagina di insulti insulsi
roba da lama nei polsi, morsi e pochi rimorsi,
mai pronti i soccorsi…
borro questi discorsi…

nei salotti TV
figuranti stolti fanno più
ascolti di molti programmi colti,
tant’è che tanti li han tolti dando
potere a spalti di giudicanti
tanti re, pochi fanti.
Nei comizi
tizi arroganti attizzano tizzoni ardenti, schizzano epiteti pesanti, vanti.
Venti spinti da fiati spenti soffiano
intenti ad abbattere abbattono
e gli abbattuti si battono
finché possono, poi capitolano,
capito non ho il capitolo che sto scrivendo,
non mi offendo
ne mi sorprendo
se ti difendo,
così facendo
rendo per ciò che innalzo,
per ciò che stendo…

Perché nella vita vince chi figura,
farà  passi da gigante chi figura,
possiamo farlo tutti quanti,
benvenuti nell’età  dei figuranti.
Perché nella vita vince chi figura,
farà  passi da gigante chi figura,
lo mette in culo a tutti quanti,
benvenuti nell’età  dei figuranti.

Everybody nau… Nau nau nau…
Tutte le canzoni di Caparezza