Testo Messina – Roberto Vecchioni

By |

Album: Il Re Non Si Diverte (1973)
Testo della canzone Messina di Roberto Vecchioni
Amore grande, amore eterno
di più di questo non sai dare
con te ho salito i sette piani
cercando appigli con le mani
ma non trovare all’improvviso
la tua presenza e il tuo viso
Sarebbe come una mattina
svegliarsi ed essere a Messina
città  ch’è degna d’ogni stima
ma che vuoi che ci faccia io a Messina

Buon usuraio dal naso storto
chiedi pietà  e un passaporto
con me hai sbagliato posta e gioco
tu vendi troppo io compro poco
tramarti non ti domandare
ti mando a buco quest’affare

Perché sarebbe come una mattina
svegliarsi ed essere a Messina

Potrei provare le tue illusioni
o su acque chiare far canzoni
ma in India non ci sono stato
e il tema non l’ho mai copiato
potrei far quello che non rischia
e con le scarpe inventar dischi
ma far credere alla gente
che se mi compra è intelligente

sarebbe come una mattina
svegliarsi ed essere a Messina
città  ch’è degna d’ogni stima
ma che vuoi che ci faccia io a Messina

Tutte le canzoni di Roberto Vecchioni