Testo Niente – Renato Zero

By |

Album: Via Tagliamento 19651970
Testo della canzone Niente di Renato Zero
Niente non ci sorprende più,
La mente si difende, il cuore si arrende,
Non lasciarmi almeno tu.
Niente ormai, padroni di niente,
Ci siamo ma non sappiamo chi siamo!
Niente, la malinconia
Il rombo di un motore, vivere per errore,
Trascinati per la via.
Niente trucco, facciamo finta di niente,
Con niente : anche l’amore è impotente!
Niente, eppure il cielo è blu
Ma non vediamo niente perché a testa bassa noi,
Guardiamo giù.
Forse Mondo, non hai più risorse ?
O forse, siamo soltanto comparse ?
Lentamente andiamo,
Estranei noi sembriamo,
Noi confusi tra la gente.
Le voglie mie, le ansie tue
Travolte dalla corrente!
Che farò, che farai,
Che cosa faremo noi ?
Non si può stare qui
E dire sempre di si.
Questa città  seducente
Apre le gambe e ci sta
Ma questa folle avventura,
Per quanto durerà 
Niente abita con noi,
Nel traffico invadente, nell’aria pesante
Nei pensieri detti mai
Prova a stare ancora al mio fianco,
A dirmi Coraggio se sarò stanco!
Pane e anfetamine,
Squallide dottrine,
E chi dice, andate avanti,
Non lo sa come si sta
Quando non tornano i conti.
Che farò, che farai,
Che fine faremo noi.
Non si può stare qui
E dire sempre di si,
Alla follia che ci assale
Chi arriverà  primo vivrà 
E caso mai ti andrà  maleIl niente basterà 
Tutte le canzoni di Renato Zero