Testo Notte – Babaman

By |

Testo della canzone Notte di Babaman
Album: La Nuova Era (2012)
ENSI:
Mentre il mondo si avvolge
Non è che dorme
Dal suolo si alzano le ombre
Con varie forme
Vangando per la città 
Come se fosse di loro proprietà 
Fino a quando il sole sorge
Questo è il regno delle tenebre
tutto si disfa
Come la tela di penelope
La notte è colpevole
La città  che cambia
trasforma le persone come dal tramonto all’alba
parte la danza

BABAMAN:
il mondo tutto è una periferia
il buio dei quartieri lampeggianti di polizia
l’amico indiano con le rose
che vende anche altre cose
ragazzi alla stazione fan la fila per la dose.
il mondo nella notte stuzzica
attento qualche volta il mondo della notte mozzica
ti lascia i segni da vampiro
come i chiodi da fachiro
come fa la biro quando scrivo (OK)

Rit.
BABAMAN:
se ce la luce… il sole scalda la mia faccia
la maglia lascia i segni sulle braccia

ENSI:
e quando cala l’oscurità 
la città  sembra un altro posto
e divento metà  uomo metà  mostro

BABAMAN:
se c’è la luce… il sole brucia quest’asfalto
all’orizzonte sfoga per il caldo

ENSI:
e quando cala l’oscurità 
la città  sembra un altro posto
se mi guardo da fuori non mi riconosco

BABAMAN:
è risaputo che le nostre città 
hanno una doppia personalità 
di giorno è tutto calmo
nei visi di ogni palmo
c’è tanta pula in centro si sa…
mentre la notte tutto cambierà 
un altro mondo nascosto vivrà 
di droga e di sostanza
puttane e delinquenza
mentre dormono mamma e papà 

Tutte le canzoni di Babaman