Testo Solo – Marco Mengoni

Di | 7 luglio 2004

Album: Solo 2.0 (2011)
Testo della canzone Solo di Marco Mengoni
Perché il rosso era per me l’irraggiungibile
che sempre m’ingannò.
Sto quì,
il cuore lento di diavolo fragile.

Così, il sole aspetta che abbassi la mia testa
e il toreador colpisca.
Così, l’attesa su di me. Silenzio immobile.
E adesso sono solo,
perché da quì non uscirò e non ritornerò.

Scivolerò, io mi innazlerò,
cercherò ali.
Più forte del vento e del male che è quì,
correrò nell’arena starò lì.

Poi negli occhi mi bagnai. Sudore e lacrime,
il cuore si fermò.
Le sei,
la folla non c’è più,
ed altri come me vedranno questo sole.
Sto quì, l’azzurro accorderà  l’onore inutile.

Più solo del vento e del male che è quì,
correrò nell’arena starò lì.
Scivolerò io morirò, cercherò ali.
Più forte del vento del male che è quì,
correrò nell’arena starò lì.
Tutte le canzoni di Marco Mengoni