Testo Stukas – Antonello Venditti

Di | 20 Gennaio 2008

Album: Sotto La Pioggia (1982)
Testo della canzone Stukas di Antonello Venditti
Vivere a Roma è sempre un problema
Soprattutto se ti viene un’idea
Per un giorno di gloria mille notti di insonnia
E nessuno che ti da una mano
Avere un’idea alle dieci di sera è come essere un pinguino all’equatore
Soprattutto se il tuo amico il tuo amico del cuore
È partito per il militare
E lui marcia, marcia e canta
Canta sempre la stessa canzone
Arrivano gli Stukas ragazzi non vogliamo farvi male
Dalla sera alla mattina dalla sera alla mattina vi faremo ballare
Perché noi siamo grandi farfalle travestite da squali
Voliamo sempre in alto voliamo sempre in alto come noi non ce n’è uguali
Amico mio scappa via scappa via
Dimmi chi, dimmi chi ci aiuterà 
Dimmi chi ci salverà  domani
E non c’è nessun posto dove andar
Nessun posto dove stare insieme io e te
Vivere a Roma fa male alla testa
Soprattutto se non hai una casa
Te la sogni di notte te la cerchi di giorno
E la situazione è disperata
Non avere una casa alle dieci di sera è come essere un pinguino all’equatore
Soprattutto se il tuo amico il tuo amico del cuore
Sta facendo ancora il militare
E lui canta, marcia e canta
Canta sempre la stessa canzone
Arrivano gli Stukas ragazzi non vogliamo farvi male
Dalla sera alla mattina dalla sera alla mattina vi faremo ballare
Perché noi siamo grandi farfalle travestite da squali
Voliamo sempre in alto voliamo sempre in alto come noi non ce n’è uguali
Amico mio scappa via scappa via
Dimmi chi, dimmi chi ci aiuterà 
Dimmi chi ci salverà  domani
E non c’è nessun posto dove andar
Nessun posto dove stare insieme io e te

Tutte le canzoni di Antonello Venditti

VIDEO DELLA CANZONE