Testo SUNSET BOULEVARD dei Elio e le storie tese

By | 26 Gennaio 2012

Album: NESSUNO ALLO STADIO
Testo della canzone SUNSET BOULEVARD di Elio e le storie tese
Io rinascero’. Mi han lasciato in ritiro
dove tiro e ritiro,
ma so che ritornero’;
forse non sara’ domani, ma vedrai che io risorgero’.
Ti gridavano: Fenomeno ,
ora invece gridano: Bu’ ;
un signore grasso e lento giunto al viale del tramonto.
Dai ascolto a chi ti vuole bene, campione, fallo anche tu;
meglio adesso che sei un mito, da domani sarai un peto.
Appendi le scarpe al chiodo,
appendile perche’ il viale del tramonto si percorre a piedi nudi.
Appendile, campione, e lasciaci una buona immagine di te.
No, non le appendero’.
Ho provato ogni chiodo, ho forato ogni muro.
Non so se ci riusciro’:
ho la casa in cartongesso e non son pratico di bricolage.
Con lo stucco a presa rapida tappa i fori che hai fatto tu;
scartavetra, e, dopo poco, con il trapano fai un buco.
Qundi infilavi il tassello
– ehi, non quello che pensi tu! –
ora gira gira gira, gira gira gira gira.
Appendi le scarpe al chiodo,
appendile perche’ il viale del tramonto si percorre a piedi nudi.
Appendile, campione, e lasciaci una buona immagine di te.
Ti gridavano: Fenomeno! ,
ora invece gridano: Bu’ ;
ti gridavano: Fenomeno! ,
ora invece gridano: Bu’ ;
ti gridavano: Fenomeno! ,
ora invece gridano: Bu’ ;
gira gira gira gira il tassello della vita.
Appendi le scarpe al chiodo
Tutte le canzoni di Elio e le storie tese