Testo Ueikup – Jovanotti

Di | 21 Luglio 2008

Album: L’albero (1997)
Testo della canzone Ueikup di Jovanotti
Dorme la città  e invece noi siamo qua
fischia il vento e urla la bufera sulla città 
è scesa ancora la sera ueikap
non ci possiamo mica addormentare
tenerci svegli fino a che sorge il sole
tenersi vivi amico non mollare non mollare non mollare
fischia il vento e urla la bufera
sulla città  è scesa ancora la sera ueikap
una sirena ci segnala un nuovo attacco aereo
sarà  la musica del mio stereo
a farmi da rifugio a darmi riparo
sarà  la ritmica a coprire lo sparo ueikap
sveglia non ci possiamo mica addormentare
tenersi svegli fino a che sorge il sole
tenersi vivi amico non mollare non mollare non mollare ueikap
spirito che vivi nello scarico delle macchine
dimmi cos’è cos’è quello sporco che mi rimane in faccia
quando vado in giro con il motorino
sarà  mica il nero del mio destino ueikap
io non mi posso mica addormentare ad occhi aperti io voglio sognare
e sulla ritmica io dondolare dondolare dondolare ueikap
amico sveglia io lo dico a me stesso
che troppo spesso io mi sento un fesso
di fronte a ciò che vedo e che non so che fare
come fare per cambiare migliorare l’esistenza
dare un senso a questo viaggio
dare un senso alla presenza
in questo mondo ueikap
spirito che vivi nello onde di questi bassi
dimmi cos’è cos’è quella carica che mi rimane addosso
quando sono con gli altri dentro questa stanza
sarà  mica il sapore della speranza ueikap
Dorme la città  e invece noi siamo qua.
Tutte le canzoni di Jovanotti

nessun video