Testo Uno – Ermal Meta

By |

Uno è una canzone del cantante italo albanese Ermal Meta, presente come prima traccia nel suo quarto album intitolato Tribù urbana ed uscito il 12 Marzo del 2021. Il testo della canzone Uno è stato scritto da Ermal Meta ed Andrea Bonomo.

Testo della canzone “Uno” di Ermal Meta

Dai vicoli di Atene al centro di Dublino
Hai visto come sembra un po’ tutto più vicino?
E noi voliamo sopra le autostrade e le prigioni
Come le voci, le nostre voci
Si accendono milioni di luci
Visti da su siamo tutti uguali
Ti dico sì, anche se fossimo in pericolo, in bilico
Niente panico
E un bambino calcia un pallone oltre il muro
Ci separano
Ma il cielo è uno
Il cielo è uno
Uno
Il cielo è uno
Uno
Dagli occhi di una madre a quelli incerti di un soldato
Dal primo bacio al buio al grido di uno stadio
Si accendono milioni di luci
E dentro i bar le televisioni
Le senti o no le nostri mani che sollevano l’aria all’unisono?
Un bambino calcia un pallone oltre il muro
Non ci separano più
Il cielo è uno
Il cielo è uno
Uno
Il cielo è uno
Uno
Siamo tutti qui, ma che spettacolo
Quasi identici non è un miracolo
Tutti liberi
Tutti o nessuno
Il cielo è uno
Siamo tutti qui, ma che spettacolo
Il cielo è uno
Tutti liberi
Tutti o nessuno
Il cielo è uno
Uno
Uno
Il cielo è uno
Il cielo è uno
Uno
Uno
Uno
Uno
Il cielo è uno

Tutte le canzoni di Ermal Meta