Testo Uomini A Metà  – Gianna Nannini

By |

Album: Aria (2002)
Testo della canzone Uomini A Metà  di Gianna Nannini
Libertà  fiammanti
per noi prigionieri
figli di un odio
bellissimo
bombe contro il cielo
per incoronare
religiosi inferni
romantici
uomini uomini uomini
e tutti a metà 
uomini uomini uomini
il diluvio verrà 
ombre di paure
nei tuoi occhi al sole
fan tornare la voglia
di piangere
zigomi bagnati
da non assaggiare
mio potente cuore
ribellati
uomini uomini uomini
e tutti a metà 
uomini uomini uomini
il diluvio sarà 
sto male di luce
stanotte la voce cadrà 
in un mare che tace
l’assenza d’amore celebrerò
fai lo sconosciuto
quando mi avvicino
e ti chiedo un sogno
da vivere
le tue labbra al buio
provo a illuminare
sospendendo fuochi
dolcissimi
uomini uomini uomini
e tutti a metà 
uomini uomini uomini
e tutti a metà 
sto male di luce
stanotte la voce cadrà 
in un mare che tace
l’assenza d’amore celebrerò
sto male di luce
stanotte la voce esploderà 
fa male di pace
l’assenza d’amore celebrerò
ferisce quel freddo
di ghiaccio non sciolto
ferisce quel freddo
che hai lasciato tu
sto male di luce
stanotte la voce cadrà 
in un mare che tace
l’assenza d’amore celebrerò
sto male di luce
stanotte la voce esploderà 
fa male di pace
l’assenza d’amore celebrerò celebrerò celebrerò
Tutte le canzoni di Gianna Nannini